“Amo il mare, il rumore delle onde, la spiaggia. Detesto i quasi, i forse, i monosillabi. Do peso alle parole. Piango per un film, per un finale di un libro, per le persone che vanno via. Ho l’incazzatura abbastanza facile, ma mi basta una piccola parola per farmela passare, non riesco a tenere il muso alle persone a cui tengo. Credo sempre che l’ultimo tentativo sia il penultimo, e credo che le cose belle non si ottengono se non si lotta. Sono paranoica, impulsiva, sono tremendamente gelosa e lunatica. Sono per le cose complicate, ma non resisto a lungo. Non so dire addio, so solo che resto, resto se credo in qualcosa.”
- Elizabeth Julie Shanti
"Tra i numeri primi ce ne sono alcuni ancora più speciali. I matematici li chiamano primi gemelli: sono coppie di numeri primi che se ne stanno vicini, anzi quasi vicini, perché fra di loro vi è sempre un numero pari che gli impedisce di toccarsi per davvero. Numeri come l’11 e il 13, come il 17 e il 19, il 41 e il 43. Se si ha la pazienza di andare avanti a contare, si scopre che queste coppie via via si diradano. Ci si imbatte in numeri primi sempre più isolati, smarriti in quello spazio silenzioso e cadenzato fatto solo di cifre e si avverte il presentimento angosciante che le coppie incontrate fino a lì fossero un fatto accidentale, che il vero destino sia quello di rimanere soli. Poi, proprio quando ci si sta per arrendere, quando non si ha più voglia di contare, ecco che ci si imbatte in altri due gemelli, avvinghiati stretti l’uno all’altro. Tra i matematici è convinzione comune che per quanto si possa andare avanti, ve ne saranno sempre altri due, anche se nessuno può dire dove, finché non li si scopre.”
La solitudine dei numeri primi, Paolo Giordano (via tempesteinteriori)
"Dicevi
“non me ne frega un cazzo”
con le lacrime agli occhi
e il sorriso distrutto.”
— Yuan L. Lu (via isth4tyuan)

sssuicidalll:

Depressed

"Non eravamo affatto un noi.
C’ero solo io.
Ed io, ero devastata.”
— Jenna, Diario di una nerd superstar. (via uncuoreintempesta)

.

sorrisisfumati:

todoscuentansuhistoriaynadiesabe:

sonosolounerroredanoncommettere:

*-*
#FotoMia

Non togliete la fonte perfavore

Eh si:)

"Se ti avessi davanti ora ti urlerei tutto quello che ho passato per te. E fidati piangeresti pure tu.”

(via noisiamosenzafine)

(via alicenelpaesedegliorrori)

:)

"Una volta mi dissero che le stelle cadenti non sono altro che le sigarette gettate via dagli angeli per far sì che Dio non li scopra a fumare.”

-Unknown- (via hatrue)

Questa la amo.

(via lasciami)

Oddio la amo.

(via sonoungranellodisabbia)

Sbaaaam

(via uncuorespezzato)

Wow

(via troppoprestoperandarvia)

Cazzo se è stupenda.

(via sonounazitellaconquattrogatti)

Ecco.

(via diconocheconiltempotuttopassa)

laragazzacheviodia:

velenonellanima:

undisastrodifobie:

intantolondrabrucia:

Uno dei titoli più belli.
(in rilettura per un bisogno psicologico, non delude mai)

Che ci faccio? una caramella? mica tanto

!

Questo libro.

"Odio la gente che odia la pioggia e il vento, e guarda il cielo solo la notte di San Lorenzo.”
— J Ax (via genesisofsupernova)
©